Venezia nascosta

Venezia è una città unica al mondo, si sa, ma vi siete mai chiesti se, oltre alle immagini da cartolina, ci fosse altro da scoprire? Noi ce lo siamo domandati tante volte, e ci siamo messi alla ricerca di quei piccoli tesori meno conosciuti. Ora ve li raccontiamo per scoprire insieme la nostra ‘Venezia nascosta’.

L’itinerario della ‘Venezia nascosta’ attraversa uno dei quartieri più estesi di Venezia e l’unico a non affacciarsi sul Canal Grande: il sestriere Castello. A pochi passi da San Marco, l’atmosfera cambia e diventa più umana e ricca di vivi particolari: panni stesi che calano dai balconi, piccoli giardini fioriti, ristorantini sconosciuti ai turisti e botteghe di artigiani. Fare un salto indietro nel tempo non sarà difficile.

Questa rilassante passeggiata con le nostre guide vi farà scoprire il sestriere Castello attraverso gli occhi della gente comune che in quest’area, trattandosi un tempo di un quartiere di lavoratori, frequentava botteghe e atéliers spesso relazionati all’ Arsenale, fulcro dell’industria navale della Repubblica di Venezia ed oggi casa della Marina Militare Italiana.

Inoltre, la componente religiosa non manca in quanto il quartiere è ricco di chiese come il capolavoro architettonico di Grapiglia, in pieno stile palladiano, della chiesa di San Pietro.

Un percorso che vi rimarrà nel cuore per la semplicità della vita, la tranquillità che regna sovrana e la pace che si respira a pochi passi dalle folle di San Marco… una ‘Venezia nascosta’ tutta da scoprire.

Previous articleTour a Cittadella